Sbiancamento laser assistito

Sbiancamento laser assistito

Pulizia dei denti

“Un giorno senza sorriso è un giorno perso” (Charlie Chaplin)

 

Sbiancamento laser assistito

Il desiderio di ogni persona è quello di avere un sorriso con denti bianchi come quello delle star hollywoodiane, purtroppo però a causa delle abitudini alimentari sbagliate, un’ igiene orale un po’ carente e a volte anche per cause genetiche, i denti tendono ad ingiallirsi, provocando disagi a coloro che desiderano un sorriso perfetto.

Grazie all’odontoiatria estetica e in particolare allo sbiancamento laser è possibile realizzare il sogno di avere un sorriso bello e sano, con denti bianchi e brillanti in pochissimo tempo.

Questa tecnica, molto innovativa è diventata parte integrante dell’odontoiatria estetica, viene utilizzata ormai quotidianamente su una moltitudine di clienti che vuole sbiancare i propri denti ed avere un sorriso perfetto, in modo pratico, professionale e senza controindicazioni, curando la salute oltre che la bellezza dei denti.

Molti utilizzano dei rimedi per così dire fai da te per riuscire a sbiancare i denti, ma spesso questi causano molti effetti collaterali, che a lungo andare possono pregiudicare in modo abbastanza grave la salute dentale, rendendo ad esempio i denti troppo sensibili, corrodendo lo smalto dei denti, e facilitando in questo modo la formazione delle carie.

Grazie alle nuove scoperte scientifiche e alle nuove tecnologie utilizzate nel campo dell’odontoiatria è possibile sbiancare i denti in pochi minuti e qualche seduta dal dentista, per risolvere in modo quasi definitivo il problema.

Il trattamento sbiancante laser è tra le ultime scoperte in campo scientifico, che viene ormai praticato in odontoiatria estetica da anni, i clienti che si sottopongono a questo trattamento sono estremamente soddisfatti dei risultati ottenuti.

Sbiancamento denti laser Milano

La tecnologia laser, già impiegata in molti altri ambiti della medicina, può essere applicata anche nell’odontoiatria estetica. Questa nuova tecnologia riesce ad apportare miglioramenti nella salute dei denti, sbiancandoli in poche e semplici mosse, senza nessun effetto collaterale.

Molti sognano un sorriso perfetto, come quello di attori e attrici che si vedono alla tv, grazie alla tecnologia laser adesso è possibile. Lo studio dentistico Codegoni situato in provincia di Milano, è un istituto dove viene praticato questo speciale trattamento ai denti, per consentire ai propri clienti di uscire sorridendo e andar fieri del proprio sorriso bianco e splendente.

Lo sbiancamento dentale assistito è una tecnica all’avanguardia nel settore dell’odontoiatria, pratica, veloce e indolore. Grazie ad una sola visita è possibile effettuare il test per verificare la salute dei denti, tramite questo controllo uno specialista si accerterà se è possibile praticare lo sbiancamento dentale, utilizzando uno speciale laser a diodi.

La tecnica del laser era utilizzata precedentemente in altri ambiti medico chirurgici, adesso è stata scoperta la sua funzionalità nella pulizia dei denti. Grazie al laser sarà possibile sbiancare i denti, senza corrodere lo smalto, o causare effetti collaterali, il laser infatti grazie alla sua portentosa azione riesce a eliminare le macchie superficiali dei denti, eliminando la parte ingiallita.

Grazie a questa azione i denti ritorneranno al bianco originale, senza alcun trattamento invasivo. Il laser a diodi è il trattamento più veloce, pratico e sicuro per la salute dei denti che è possibile trovare negli istituti specializzati, come il trattamento di sbiancamento dei denti assistito effettuato nella clinica dentistica della dottoressa Codegoni, presidente dell’associazione lead e titolare dello studio dentistico Codegoni. Le tecnologie avanzate utilizzate e la cordialità e preparazione dello staff, altamente qualificato, rendono l’istituto uno dei più apprezzati a Milano e in provincia.

Per il trattamento la clinica si avvale di prodotti altamente qualitativi e certificati, che non causano nemmeno iper-sensibilità nell’immediato post-trattamento oppure secchezza dello smalto dentale, le sedute sono molto brevi all’incirca tra i venti e i quaranta minuti.

Lo smalto già dopo la prima seduta appare più brillante e bianco, la tonalità già dopo i primi minuti diventa subito più bianca. La clinica offre le tecniche più moderne all’avanguardia nel settore, i prodotti utilizzati sono tra i più pregiati, sicuri e funzionali, per garantire il meglio ai propri clienti.

Quanto dura lo sbiancamento dei denti?

Il trattamento di sbiancamento dentale è tra i migliori metodi per ottenere un sorriso bianco e luminoso in poco tempo, con risultati duraturi nel tempo. Per essere sottoposti a questo trattamento è sufficiente effettuare una prima seduta dove l’odontoiatra specialista giudica la situazione dei denti, eliminando preventivamente eventuali carie o patologie del dente, per poi procedere col trattamento.

Le sedute durano poco più di 30 minuti, e i risultati sono immediati, già dopo la prima seduta è possibile notare un miglioramento della tonalità del bianco.

Molti si chiedono quanto dura lo sbiancamento dentale, generalmente i risultati si protraggono per oltre tre anni, se mantenuti nel tempo attraverso una corretta igiene orale, e visite periodiche dal dentista. La salute dei denti passa anche dalla corretta igiene orale, non basta aver effettuato lo sbiancamento per avere denti bianchi per sempre, ma è necessario mantenere alcuni comportamenti quotidiani corretti.

I risultati ottenuti grazie allo sbiancamento mediante il laser sono davvero eccezionali, difficilmente raggiungibili in altri modi, i laser moderni utilizzati sfruttano una luce particolare, che a contatto con il gel utilizzato sui denti precedentemente, migliora le discromie presenti sui denti, attenuandole attraverso le varie sedute fino a farle sparire, restituendo un sorriso bello e sano, con un bianco davvero splendente. I risultati dipendono molto dal colore di partenza dei denti, il trattamento provvede infatti ad eliminare le macchie e l’ingiallimento causato dalla placca e dalle abitudini scorrette.

Come mantenere i denti bianchi nel tempo

Il trattamento sbiancante è la scelta migliore per avere un sorriso bello e sano, dato che la salute dei denti passa anche dalla loro bellezza. Molto spesso le persone che hanno subito degli interventi odontoiatrici comuni come una devitalizzazione, soffrono il fatto che il dente abbia un coloro differente rispetto a quello del resto dei denti, oppure quelle persone che soffrono per natura di patologie particolari che alterano la cromia dei denti. In questi casi il trattamento laser è certamente la soluzione più sicura ed efficace.

Mantenere nel tempo gli effetti prodotti dallo sbiancamento dentale non è eccessivamente difficile, anzi è sufficiente praticare una corretta igiene orale quotidiana, senza trascurare nessuna parte della bocca. Molte patologie infatti sono causate da una cattiva igiene orale che trascura la lingua, oppure le gengive. Queste se trascurate possono soffrire di parodontite, una patologia che nei casi più gravi porta alla perdita completa dei denti.

Innanzitutto bisogna evitare quei comportamenti che causano l’ingiallimento dei denti, e le macchine che ne alterano il colore. Una delle prime possibili cause dell’ingiallimento dei denti è il fumo, che oltre ad alterarne la colorazione tende a renderli più sensibili e soggetti allo sviluppo di carie. Per avere un sorriso bianco è indispensabile smettere di fumare, un vizio che può portare a patologie anche più gravi e che causa invecchiamento cutaneo oltre che denti ingialliti.

Un’ altra possibile causa è il consumo eccessivo di cibi e bevande zuccherate che aumentano la possibilità di sviluppare carie dei denti e rendono precaria la salute dei denti, altri alimenti come liquirizia ma soprattutto il caffè, ma anche il thè macchiano irreversibilmente i denti, perciò è consigliabile non eccedere con la loro consumazione, e lavare i denti dopo averli consumati.

Alcune persone invece possono soffrire di tale patologie per colpa di altre malattie correlate, come il diabete che mette seriamente a rischio la salute dei denti. La causa primaria di una cattiva salute dei denti, che rovina il sorriso delle persone è la scarsa igiene orale. Non prendersi cura adeguatamente ed in modo corretto dei propri denti li espone a numerose patologie che possono portare anche alla perdita dei denti stessi nei casi più gravi, ma per prima cosa provoca l’effetto visibile dei denti macchiati e ingialliti.

L’igiene orale è uno delle prime cose che deve essere insegnata anche ai bambini, è fondamentale per la buona salute dei denti lavarli almeno tre volte al giorno, dopo ogni pasto. Nello spazzolare i denti bisogna fare molta attenzione a non esercitare pressione eccessiva o spazzolare con troppo vigore per non rovinare lo smalto dei denti oppure ferire le gengive.

L’associazione dei dentisti consiglia l’utilizzo dello spazzolino elettrico, questo strumento riesce a raggiungere gli spazi più nascosti tra i denti, assicurando una igiene orale molto attenta e accurata. Un’altra accortezza che molti trascurano nel lavaggio dei denti è quella di utilizzare il filo interdentale, alleato prezioso dell’igiene dei denti, che riesce a togliere lo sporco annidatosi nei più angusti orifizi.

Una buona abitudine da adottare dopo aver lavato i denti è quella di evitare di mangiare o di bere per un paio d’oro, così le sostanze presenti all’interno del dentifricio proteggeranno i denti da carie e placca. Per concludere l’igiene orale è importante anche l’utilizzo di un buon collutorio, che consente di eliminare una quantità maggiore di placca presente all’interno della bocca per essere sicuri di aver eliminato ogni possibile batterio che può causare l’insorgere di carie.

Seguire queste semplici accortezze consentirà di mantenere i risultati raggiunti con lo sbiancamento laser, e protrarlo per un periodo addirittura superiore ai tre anni garantiti, mantenendo il cavo orale in perfetta salute.

Visite dentistiche periodiche sono anche molto importanti per la buona cura dei propri denti, in quanto il dentista potrà accorgersi subito della presenza di una carie ed eliminarla prima che questa possa diventare un problema più grave per i denti, fino anche a portare nel caso più grave all’estrazione del dente.

Lo sbiancamento dei denti laser ha controindicazioni?

Tra tutti gli interventi per sbiancare i denti, quello che utilizza la tecnologia laser è tra i più sicuri effettuato nei migliori studi dentistici.

Il trattamento laser è completamente indolore, non ci sono controindicazioni legate al suo utilizzo. La tecnica è molto semplici, si procede semplicemente ad una visita preventiva dove si verifica la salute e lo stato dei denti, in seguito in poche sedute si procede allo sbiancamento dentale laser.

Viene utilizzato per il trattamento un particolare gel che non ha controindicazioni, la potenza sbiancante del gel viene amplificata dalla luce potente del laser, che riporta i denti al loro bianco naturale.

La nuova tecnologia laser, riduce i tempi necessari per sbiancare i denti, tanto che le sedute di sbiancamento dentale non superano i venti minuti, con risultati perfetti. Il laser utilizzato è tra i più innovativi e moderni alleati che la tecnologia mette a disposizione dell’odontoiatria, riesce con una speciale luce a migliorare la colorazione dei denti rendendola omogenea, tende ad eliminare tutte le discromie e le alterazioni, garantendo un risultato ottimale, visibile già dalla prima seduta.

Molti si aspettano delle controindicazioni che invece non ci sono. Il trattamento è completamente indolore, i denti non sono sensibili né immediatamente dopo il trattamento né col passare del tempo. La salute dei denti è fondamentale per un sorriso sano e bianco.