Servizi di pedodonzia

Odontoiatria pediatrica

Chi siamo? Dove andiamo? Donde veniamo? E soprattutto dov’è che si ride? (Silvia Ziche)

La pedodonzia, quale branca pediatrica dell’odontoiatria, si occupa di diagnosticare e curare i denti dei nostri piccoli pazienti. Lo scopo è quello di attuare una precoce risoluzione della carie e delle malocclusioni dentarie per consentire la crescita del cavo orale in armonia con lo sviluppo psico-fisico di tutta la persona. I trattamenti sono studiati per ridurre al minimo il trauma della seduta e avviare i giovani ad un rapporto sereno e motivato con il dentista.

Punto cardine della pedodonzia è sicuramente la prevenzione delle lesioni cariose, mediante l’insegnamento di una corretta igiene orale, suggerimenti per una dieta corretta, applicazioni topiche di fluoro, sigillatura dei solchi, recupero precoce di alterazioni dello sviluppo delle ossa dei mascellari, di abitudini viziate (succhiamenti del dito, ciucci e tettarelle, respirazione orale). Permane la tendenza a credere che i denti decidui, proprio perché verranno poi sostituiti da quelli permanenti, non debbano essere sottoposti a cure: è una falsa credenza!

Tali denti presentano le stesse problematiche di quelli permanenti, per cui possono determinare dolore, ascessi ed infezioni e difficoltà alla masticazione. In caso di perdita di un dente deciduo in epoca precoce si può avere un affollamento della dentatura permanente per la mancanza dei corretti spazi di eruzione. La pratica della sigillatura dei solchi dei molari rappresenta una strategia efficace per prevenire la carie in età pediatrica. La resina applicata è una vernice protettiva che tende ad un progressivo consumo, variabile da paziente a paziente ed in tempi differenti; in sede delle visite di controllo è possibile colmare con del nuovo materiale le aree usurate.

pedodonzia